DOPO TANTO TEMPO

Era tanto ma tanto ma tanto tempo che non scrivevo più. Mi dispiace e oltre tutto non riesco neanche ad entrare bene nel sito… ora qualcuno di voi dovrà aiutarmi. Uffi.

E comunque è tanto che non scrivo perchè non ho avuto tempo, perchè la famiglia, la casa, il marito mi occupano tanto tempo. Ora i miei figli hanno più impegni sociali di me e in più me li scordo.

Quest’anno Richi ha la comunione e quindi gli impegni raddoppiano, tra vie crucis messe in più durante la settimana e tante altre cose.

E parlo un po’ di me: come al solito le cose non sono cambiate a parte che forse riesco a finire il B&B…. che bello!

La scuola di ometto ritengo sia sempre peggio, ha dei compagni di classe egoisti e menefreghisti… insomma lui sta cambiando ma spero che quest’estate lo aiuti un po’ a riposarsi e riprendersi. Lui comunque è forte e ha un gran carattere, ce la farà pienamente. Tornerà ad essere il mio bimbo sereno e tranquillo. Ne sono convintissima.

La Pasionaria è agli sgoccioli, sono gli ultimi mesi di asilo e poi inzierà la scuola e questo sarà tutto da vedere eheheheheh……

Beh in poche righe ho scritto tutto più o meno a parte le varie vicissitudini e imprevisti che arrivano ma spero da oggi di poter scrivere più spesso!

 

Questa voce è stata pubblicata il marzo 20, 2013. 4 commenti

CHE DIRE!

Cosa dire questa mattina, il sogno è stato strano, dovevo insegnare scienze ad uno zuccone viziato dai genitori che poteva fare tutto quello che voleva e io avevo le mani legate, ma poi mi sono svegliata di colpo e non ho scoperto come va a finire se non che mi ricordo di un grembiulino azzurro…. mah……
Beh a parte il sogno strano ora mi trovo in un silenzio tombale, eh si proprio tombale.
Questa mattina i bimbi sono al campo estivo e mi devo riabituare a questa solitudine e silenzio a cui non sono abituata.
Dovrei sicuramente pensare un po’ a me, pensare che non ci sono solo figli e marito ma che anche io ho dirtto a qualche momento tranquillo. E da quando i bimbi sono a casa da scuola non ci sono mai riuscita. Speriamo in queste mattine.
In più ieri sera ho discusso con mio marito, e mi viene una curiosità, ma loro pensano di essere più intelligenti di noi? Insomma stiamo finalmente finendo il B&B e ho detto che bisogna anche pensare alla gestione fiscale, pensare seriamente a cosa e come gestirlo…. beh non ha detto pensaci tu vedrai che troverai il modo migliore no assolutamente ha detto che ci avrebbe pensato lui praticamente. A quanto pare non mi ritiene in grado di decidere. In più mi ha anche fatto capire che non è roba mia…. mia? Io che ho rinunciato a tutto? Io che per non pagare una baby sitter o un asilo più caro e flessibile di orari ho deciso con lui di rimanere a casa e gestire la famiglia. E questo non è un sacrificio? Non pensa che a me in fondo in fondo non stava tanto bene questa cosa, che però non potendo fare altro ho deciso così. Certo sono fortunana non posso dire di no, non tutte le donne se lo possono permettere, ma noi non navighiamo nell’oro e questo ha comportato sacrifici, specialmente con due figli. Ma non è questo che mi fa arrabbiare, è che lui quando deve fare le sue scelte mica chiede a me cosa ne penso, le fa e basta.
Forse sbaglio io e in questo momento vedo la cosa dal lato emotivo, ma mi aspettavo da lui solo un po’ di fiducia. Non penso di essere una stupida e speravo che anche lui lo pensasse.
Vedremo fra qualche giorno come evolve la cosa……..
Per il resto tutto bene, le cose vanno come al solito. Il paese si è un po’ ripopolato, ovviamente solo per il periodo estivo, ma almeno i bimbi hanno un po’ di compagnia.
Ora però me ne vado a fare una bella camminata, fuori fa freddo e non c’è il sole, quindi ottima per me. Ciao, ciao.

Questa voce è stata pubblicata il luglio 23, 2012. 17 commenti

FESTA

Oggi ci sarà la sudata festa di compleanno di Ometto. Questa volta la faccio di sera e ho chiamato solo i bambini più grandi, niente genitori e niente fratellini (a parte la Pasionaria si intende). Prenderò la pizza poi farò qualche panino e patatine. La torta è già fatta, quest’anno ha scelto la cioccolatino, così ho messo intorno un po’ di panna e i bignè solo per renderla un po’ più festosa, poi candeline a fuoco d’artificio e via dopo ci sarà un bel nascondino di sera, che secondo me è bellissimo, poi anche un po’ di musica se vorranno.

Ho scoperto che ora tra i compagni di mio figlio c’è una nuova moda, la festa si fa in pizzeria, il festeggiato paga la pizza agli altri bimbi e magari gli fa anche un pensierino a ciascuno e poi tutti in piedi fino ad ore piccole. Ecco io sono felice che stiano insieme e si divertano, ma chiedo la vostra opinione, andare tutti a ballare a 9 anni non è un po’ presto? Non è un po’ come accelerare le cose, e poi a 12 anni cosa faranno? Voi cosa ne pensate? Sono io che sono antiquata?

Io non gli nego la pizza con gli amici, ho il posto a casa e lo faccio in cortile, così possono stare insieme ma anche giocare come vogliono senza pensare a fare i grandi. Mah ditemi voi cosa ne pensate!

Questa voce è stata pubblicata il luglio 11, 2012. 9 commenti

FINE

Anche le cose belle ovviamente finiscono. Eh si purtroppo, anche se non dovrei dirlo perchè 14 giorni di vacanza sono sempre 14 giorni, le mie vacanze al mare sono finite. Quest’anno me le sono proprio godute e mi sono divertita. Siamo stati in un hotel di Pinarella di Cervia dove abbiamo mangiato benissimo (e i chili in più lo dimostrano) e ci hanno trattato benissimo. Ma la cosa più bella in assoluto è che le abbiamo fatte da soli. L’anno scorso eravamo con una coppia con bimbi ma per me è stato uno strazio; a tavola si prendevano anche i piatti nostri se ai loro figli pareva e occupavano tutto lo spazio, in più urla continue e un’invadenza mai vista.

Ma quest’anno da soli è andata benissimo. Ci siamo divertiti e i bimbi sono stati bravissimi. Non hanno mai chiesto niente ne un gioco o anche la sala giochi, ci si passava vicino ma non ci sono mai andati. Così alla fine abbiamo pensato di portarli a fiabilandia. E li si sono scatenati, non c’era nessuno perciò ci siamo fatti anche due volte lo stesso gioco…. che bello!!!!

Ma poi è finita.

Ora a casa il tempo è matto e qui oggi fa freddo piove e tira il vento. Perciò la piscina come ogni anno è montata ma non riusciamo ad usarla! Va beh speriamo migliori.

Fra qualche giorno esattamente il 15 compie gli anni il mio ometto, così mercoledì sera chiamerò i suoi compagni e mangeranno insieme una pizza. E quest’anno finalmente niente torta elaborata, mi ha chiesto una normale cioccolatino  pfui…. l’ho scampata!

Un saluto!

Questa voce è stata pubblicata il luglio 6, 2012. 5 commenti

QUESTO LO DEVO SCRIVERE

Anche se in ritardo devo proprio farlo. Devo scrivere per ringraziarvi della giornata passata con Skinny, Puffola, liberamente, Lunatica e Lady smith. Siete stupende e mi ha fatto piacere incontrarvi. Già il giorno prima ero agitata, la notte poi non ne parliamo, sono molto timida e questo incontro per me era importante, ma poi alla fine quando vi ho incontrata non ho avuto nessun problema anzi abbiamo parlato come se ci vedessimo da tanto tempo.

La cosa bella è stata anche dare un volto alle persone che fino ad ora avevo solo immaginato. Siete tutte stupende e mi ha fatto molto piacere stare insieme a voi.

I bimbi poi si sono trovati benissimo, la piccola di Lady Smith è bellissima, poi ho rivisto volentieri lo Smilzo ora parla, parla, parla e parla ancora, te l’avevo detto io che quando avrebbe inziato poi……. i ragazzi perchè devo chiamarli così di Puffola sono bellissimi e il nano di Skinny poi è simpaticissimo.

Vi ringrazio ancora di questa giornata e voglio proprio rifarla. A proposito sto organizzando un piccolo viaggetto per settembre magari ci mettiamo d’accordo….. stavo pensando a Roma, ma ci pensate a trovarci li!

Per ora un bacio a tutte e spero proprio a domani!

Questa voce è stata pubblicata il luglio 6, 2012. 2 commenti

RIECCOMI

Non ci sono tante novità le cose vanno avanti come al solito, la Pasionaria è sempre allegra se non fosse però che ultimamente fa un po’ più di capricci. Secondo me è stanca, più stanca del solito. Lei è piccolina e frequenta judo quindi fare, secondo me poi magari mi sbaglio, due giorni di judo a settimana più le varie gare in giro per la regione per lei è un po’ troppo e ora che siamo quasi alla fine si sente stanca e da qui qualche capriccio. Ma non mi posso lamentare, c’è di peggio. Quindi mi fermo qui.

Il mio ometto come al solito è bravo, a scuola si sta impegnando bene e con successo, studia quasi da solo e non ho più bisogno di aiutarlo come prima. Ovviamente è sempre da seguire, ma le cose sono veramente cambiate e migliorati. Sono felicissima, ha ottimi risultati e anche le maestre dicono che è molto migliorato nel comportamento, anche se con qualche compagno ancora i problemi ci sono. Gli ho consigliato quindi di ignorare gli insulti e i dispetti degli altri bimbi e di non andare sempre dalla maestra a lamentarsi. Ecco le cose vanno meglio. Speriamo che continui.

Adesso è ora delle gite. Con la PAsionaria dovremmo andare a Cowboyland vicino a Pavia e con il maschietto all’archeopark vicino a Brescia. Siamo ancora indecisi, i soldi che ci vanno sono tanti, quello anche che mi chiedo è perchè dei bimbi dell’asilo debbano andare in gita. Mah, però i miei figli sono bravi in tutti i sensi e non me la sento di dir loro di no! Mi date un consiglio?

Per ora vi auguro un buon fine settimana!

Questa voce è stata pubblicata il marzo 22, 2012. 7 commenti

UN NUOVO ANNO

Per me l’anno inizia oggi…. oggi il giorno in cui è nata mia figlia. Non ho mai fatto casa all’ultimo dell’anno, ho sempre festeggiato ma per me non era importante. Con il tempo ho capito che sono gli episodi importanti a scandire la mia vita e i miei anni.

Quindi dopo la nascita del mio ometto è stato luglio. E’ cambiata ovviamente dalla nascita della Pasionaria.  Ora per me il nuovo anno inzia oggi.

Quando ho saputo di essere incinta ero entusiasta e felicissima (anche perché per me non è stato facile) avevo avuto problemi grossi e quando l’ho saputo wow….. ma poi sono inziati i problemi, fuori e dentro dall’ospedale, i medici che non mi sapevano dire se avessi potuto portare a termine la mia gravidanza e cosa più grave se avessi potuto sopravvivere alla gravidanza… io avevo un altro figlio. Quindi ho passato tutto il tempo a letto e anche l’ultimo mese in ospedale.

Alla fine la mia piccolina tosta, dura e anche molto forte ha deciso che il 27 gennaio cioè a 30 settimane giuste (ok per lo sviluppo del cervello) poteva anche uscire e così alla mattina ha iniziato a spingere….. mi hanno tenuto a letto fino alle 10 e poi hanno operato.

A parte un’emorragia dovuta a troppi farmaci è andato tutto bene e alla fine hanno risolto tutto. La mia piccola Pesava 1,460 kg aveva tantissimi problemi ma con la sua forza e testardaggine dopo incubatrice e culla termica ha deciso che poteva sopravvivere e l’ho portata a casa dopo un mese dalla sua nascita. Buffo vero! E’ arrivata a casa ancora prima che dovesse nascere!!!!

E comunque ora per me inzia il nuovo anno. Un anno con la mia famiglia (che adoro) e un nuovo anno in cui spero che le cose migliorino sempre.

Perciò auguri tesoro mio, sei la mia vita e il mio tesoro! Il tuo viso sempre sorridente mi fa commuovere, i tuoi occhioni imploranti e i tuoi bronci messi al momento giusto mi fanno sorridere. Le tue battute umoristiche mi fanno divertire e i tuoi abbracci, le tue coccole e i tuoi: mamma ti voglio tanto bene! Mi fanno pensare che non potrei mai vivere senza di te! Ti voglio tanto bene e penso che crescerai molto sicura e piena di amore per le persone che ti circondano, sarai amtata da tutti e ricordati: la tua mamma ci sarà sempre!

Questa voce è stata pubblicata il gennaio 27, 2012. 15 commenti